La cd "tromba daria" del 29 ottobre 2003

Oltre centoventi interventi da parte dei vigili del fuoco. I danni maggiori fra Ciampino e Frascati, in alcuni capannoni industriali

Maltempo, tromba d' aria e allagamenti

Il vento forte ha parzialmente scoperchiato un supermercato. Termini, cade un albero, due feriti lievi A Ladispoli colpita dall' alluvione di domenica notte, l' acqua è tornata potabile

 

Una tromba d' aria, accompagnata da forte pioggia, ieri dopo mezzogiorno ha colpito la zona sud della capitale e alcuni paesi dei castelli romani. La situazione più difficile si è avuta a ridosso del Grande Raccordo Anulare, tra la via Appia e la via Tuscolana, dove ci sono molti capannoni industriali che hanno subito danni e sulla via Casilina, fra Grotte Celoni e Frascati. In particolare in via Gabrici, nei pressi della via Anagnina un forte colpo di vento ha scoperchiato il tetto del supermercato «Comprabene», è crollata la controsoffittatura, l' acqua è entrata tra gli stand che esponevano scatolame e altri generi alimentari. Nessun cliente è stato ferito. Il negozio è stato chiuso al pubblico, fino all' intervento dei vigili del fuoco, che hanno constatato l' entità dei danni subiti dall' esercizio commerciale. La strada è stata interdetta al traffico per il tempo dell' intervento. Una situazione analoga si è verificata in via Casilina 1585: il forte vento ha sollevato il tetto di un capannone industriale, un deposito di materiale edile che è stato immediatamente transennato dai vigili del fuoco. Sia il supermercato che il capannone sono stati dichiarati inagibili dai tecnici dei vigili. Nella sola periferia sud-est sono state cinquanta le chiamate a cui hanno dovuto rispondere i pompieri: tetti e cartelloni pubblicitari divelti, alberi caduti, rami pericolanti. Dieci squadre di pompieri hanno lavorato per oltre due ore per fronteggiare i danni provocati dal maltempo in zona. Ma fino a sera, in tutta la città, sono stati oltre 120 interventi dei vigili del fuoco. Ieri pomeriggio due persone: un uomo e una donna sono rimaste leggermente ferite per la caduta di un ramo d' albero, in via Einaudi, vicino alla stazione Termini. Molto probabilmente il ramo è caduto per l' acqua e il vento, ha ferito leggermente alla testa Carlo Montuori, 73 anni e sfiorato Ukosana Ryzhevska, 57 anni, cittadina ucraina. Intanto da ieri pomeriggio è di nuovo potabile l' acqua dei rubinetti di Ladispoli e di alcuni quartieri di Cerveteri. Il sindaco della cittadina a nord di Roma, Gino Ciogli, ha revocato l' ordinanza di non potabilità emessa lunedì scorso dopo l' alluvione di domenica notte, visto che i controlli effettuati hanno escluso la presenza di terra e melma nelle sorgenti che alimentano l' acquedotto. Invece i plessi delle scuole elementari e della succursale del liceo scientifico Sandro Pertini resteranno chiusi fino a quando non saranno riparati gli impianti elettrici, guastati dagli allagamenti. M. R. S.

Spadaccino Maria Rosaria

 

Dal Corriere della Sera

Joomla SEO powered by JoomSEF