Rocca Priora

Sale e strade

nima

Fornitura di sale ad enti pubblici e privati

NI.MA.Strade

Pubblicità

Monte Compatri

Pratoni del Vivaro

Ariccia

Castel Gandolfo

Castel Gandolfo

Albano Cancelliera

Albano Cecchina

Pomezia

Pubblicità

Meteonews

METEO GIORNALE
  • Lisbona, Portogallo: meteo estremo alluvione lampo. Video della città allagata

    shutterstock 345595655 - Lisbona, Portogallo: meteo estremo alluvione lampo. Video della città allagata

     

    Un violento temporale ha interessato la capitale del Portogallo con pioggia torrenziale caduta per oltre due ore. Allagamenti si sono verificati un po’ ovunque, abbiamo visto auto trascinate via dall’acqua. Gli allagamenti peggiori si sono avuti soprattutto nella zona dell’aeroporto, che per brevi periodi è stato anche chiuso ai voli.

    Le immagini mostrano centri commerciali allagati, abitazioni, negozi. Auto sepolte dall’acqua nei parcheggi. Un evento meteo straordinario per la città, non abituata a ricevere grandi quantità di pioggia in tempi molto ristretti. Ciò è tipico di molte città oceaniche. Purtroppo, dalle notizie di stampa rileviamo che c’è stata anche una vittima.

    [video width="714" height="1280" mp4="https://s3.eu-west-1.wasabisys.com/meteogiornale/2022/12/QeGnA06zTRtnlT3d.mp4"][/video]

    [video width="720" height="1280" mp4="https://s3.eu-west-1.wasabisys.com/meteogiornale/2022/12/t7x8uT4g5xo4v7Sc.mp4"][/video]

    [video width="720" height="1280" mp4="https://s3.eu-west-1.wasabisys.com/meteogiornale/2022/12/WAV-_9z3-Zb49OfQ.mp4"][/video]

     

    Lisbona, Portogallo: meteo estremo alluvione lampo. Video della città allagata

  • Meteo 7 Giorni: maltempo a più riprese, in arrivo crollo termico e neve

    meteo 11 12 dic 2022 h - Meteo 7 Giorni: maltempo a più riprese, in arrivo crollo termico e neve

    METEO SINO AL 15 DICEMBRE 2022, ANALISI E PREVISIONE

     

    Il peggioramento è entrato nel vivo sull’Italia, con meteo improntato al maltempo su parte del Centro-Nord e sulla Campania. Le precipitazioni più abbondanti si concentrano al Nord. Il fronte perturbato va ad interagire con l’aria più fredda artica affluita nei giorni scorsi sul Nord Italia. Ciò comporta nevicate a quote anche molto basse su parte del Nord-Ovest e sui fondovalle alpini.

    [caption id="attachment_52641" align="aligncenter" width="1280"]Avvio settimana più freddo Scenario atteso ad inizio settimana, con ingresso d'aria più fredda sull'Italia[/caption]

    La quota neve è ben più elevata lungo l’Appennino, anche se il limite delle nevicate risalirà anche sulle Alpi per la rimonta d’aria più mite da sud. Non si prevede nulla di buono nel corso del weekend, momento nel quale il vortice di bassa pressione si porterà sull’Italia. L’area ciclonica contribuirà a richiamare parte dell’aria fredda presente sul Centro Europa a partire da domenica.

     

    Ci attendiamo così un calo termico anche al Centro-Sud e l’arrivo di neve in Appennino a quote localmente basse lungo la dorsale settentrionale. L’intrusione del blocco d’aria fredda potrebbe portare qualche nevicata a bassissima quota tra pianure del Nord-Est ed Emilia, a quote collinari anche tra Toscana, Umbria e Marche.

     

    In avvio di settimana il vortice traslerà verso i Balcani, ma riuscirà a far affluire masse d’aria più fredde verso il Nord e l’Adriatico con clima decisamente invernale su gran parte d’Italia. Non mancheranno nevicate a bassa quota sulle regioni adriatiche appenniniche. Una nuova perturbazione potrebbe giungere tra martedì e mercoledì, con possibile neve in pianura al Nord da confermare.

     

    NEL DETTAGLIO

     

    Sabato 10 Dicembre: prevalenza di maltempo, con il grosso delle precipitazioni anche forti tra la Sardegna e le regioni centrali. Rischio nubifragi tra Bassa Toscana, Lazio e poi anche le coste campane. Le precipitazioni si estenderanno a tutto il Sud, ma coinvolgeranno ancora il Nord-Est con neve sulle Alpi attorno agli 800-1000 metri. Ci saranno schiarite al Nord-Ovest.

     

    Domenica 11 Dicembre: un nuovo impulso perturbato freddo sfonderà tra Lombardia e Nord-Est, con possibile neve a bassa quota. Peggiora anche sulle regioni centrali, con neve in collina tra Toscana, Umbria e Marche. Piogge e rovesci insisteranno sulle Tirreniche, specie in Calabria.

     

    Lunedì 12 Dicembre: avvio settimana più freddo, ma con precipitazioni limitate ai settori adriatici, alla Calabria e alla Sicilia. Peggiora dalla sera in Sardegna per una nuova perturbazione atlantica.

     

    Ulteriori tendenze meteo: entrerà nel vivo la nuova perturbazione da martedì 13 Dicembre, con rischio di qualche nevicata in pianura al Nord. La parte attiva del fronte è attesa transitare al Centro-Sud.

    Meteo 7 Giorni: maltempo a più riprese, in arrivo crollo termico e neve

  • Meteo Prossima settimana, Arriva la neve in Val Padana. Lo dicono gli ultimi aggiornamenti

    meteo con neve in pianura 6656 home - Meteo Prossima settimana, Arriva la neve in Val Padana. Lo dicono gli ultimi aggiornamenti

     

    La stagione invernale è ormai alle porte del nostro Paese e nel corso della prossima settimana inizierà a farsi sentire su molte zone d'Italia dapprima con il freddo ed in seguito, se tutto verrà confermato, pure con le prime serie nevicate anche in pianura.

     

    Prima di addentrarci nei dettagli è giusto che sappiate però come la situazione sia tutt'ora in forte evoluzione. Gioco forza quanto vi stiamo per dire non ha ancora una buona attendibilità sul fronte previsionale.

     

    Detto ciò vediamo cosa ci aspetta per la prossima settimana. I freddi venti in arrivo dal Nord Europa, se da un lato provocheranno un generale calo termico su tutto il Paese, avranno anche il merito (o il demerito secondo i punti di vista) di spazzare via dal nostro Paese le nubi lasciando cieli in gran parte puliti al Nord e sul versante tirrenico, mentre insisterà ancora un po' d'instabilità su quello adriatico e sulle regioni del Sud.

     

    Attenzione alle temperature minime specialmente al Nord in quanto, laddove si avranno già delle generose schiarite di notte, le colonnine di mercurio potranno scendere di qualche grado sotto lo zero specie al Nordovest.

     

    Anche Martedì inizierà all'insegna del tempo gelido al Nord, ma anche su alcuni tratti del Centro mentre residui disturbi si attarderanno sulle regioni del Sud in particolare sul versante tirrenico. Qui saranno ancora possibili piovaschi sparsi specialmente nella prima parte del giorno.

     

    Massima attenzione invece tra il pomeriggio e la sera quando da ovest si avvicinerà l'ennesima perturbazione. In serata arriveranno le prime piogge sulle regioni tirreniche del Centro e sul Nordovest dove le basse temperature potranno dar luogo a nevicate anche in pianura. Sarà questo il preludio ad un Mercoledì mattina dove la neve potrebbe visitare parecchi settori della Valle Padana. Dal Piemonte alla Lombardia e dall'Emilia Romagna fino al basso Veneto. Tuttavia con il passare delle ore la neve tornerà a salire di quota a causa di una rotazione dei venti dai quadranti meridionali pronti a provocare un generale rialzo delle temperature in quota.  Anche sul resto del Paese ci attendiamo un Mercoledì assai turbolento con piogge e anche temporali.

     

    Ma come evolverà poi il quadro meteorologico nei giorni successivi? Se tutto verrà confermato l'Italia resterà ancora ostaggio del tempo molto instabile per la presenza di una reiterata circolazione ciclonica, ma con un contesto climatico meno rigido. Ci aggiorneremo.

    Meteo Prossima settimana, Arriva la neve in Val Padana. Lo dicono gli ultimi aggiornamenti

Login



Home

Radar Castelli

Cura animali

alimentiaccessorianimali-castelliromani

Alimenti ed accessori animali

Pet Shop Store

Guadagnolo

Capranica Prenestina

Pubblicità

Castel S.Pietro

Palestrina

Previsioni meteo

Gallicano nel Lazio

Meteoshop

Banner